ALCASE Italia

ALCASE Italia

per la lotta al cancro del polmone

OSIMERTINIB più SAVOLITINIB in tumori con mutazione EGFR e MET, progrediti dopo TKI

La combinazione di osimertinib + savolitinib ha un profilo rischio-beneficio accettabile e sembra avere un'attività antitumorale nei pazienti con NSCLC avanzato, amplificato con MET, positivo alla mutazione dell'EGFR, che avevano una progressione della malattia dopo un precedente TKI dell'EGFR. Questa combinazione potrebbe essere una potenziale opzione di trattamento per i pazienti con resistenza ai TKI di EGFR guidata da MET.

OSIMERTINIB più SAVOLITINIB in tumori con mutazione EGFR e MET, progrediti dopo TKI2024-06-02T18:36:04+00:00
Torna in cima