Il chirurgo toracico Lococo risponde

Il chirurgo toracico e il cancro del polmone

Rubrica di supporto di ALCASE Italia a cura del prof. Filippo Lococo

Il prof. Filippo Lococo, Professore Associato di Chirurgia Toracica, Fondazione Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, fa parte della lista dei 100 medici eccellenti italiani che si occupano di cancro polmonare.

Pratica la chirurgia mini-invasiva dei tumori polmonari e la chirurgia laser-assistita delle metastasi polmonari. In via sperimentale sta portando avanti un programma sperimentale di Chemioterapia Ipertermica Intratoracica (HITOC) in pazienti selezionati affetti da tumori della pleura.
Si interessa anche di patologia benigna del polmone e sull’inquadramento ecografico delle patologie pleuro-polmonari.

E’ autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali ed i suoi ambiti di ricerca spaziano dalla chirurgia toracica oncologica ed in particolare sui tumori rari del polmone fino alla ricerca traslazionale in collaborazione con laboratori di ricerca pre-clinica nazionali ed internazionali.

Il Prof. Lococo possiede conoscenze approfondite di anatomia, di fisiopatologia respiratoria, di oncologia ed, ovviamente, delle tecniche chirurgiche tradizionali ed innovative di Chirurgia Toracica. Ha conoscenze teorico-pratiche per la terapia preoperatoria e postoperatoria (inclusa la terapia intensiva) ed è grado di affrontare e risolvere le problematiche relative all’impostazione e gestione del decorso postoperatorio immediato e dei controlli a distanza.

In questa sezione di Pneumologia, il prof. Lococo, come tutti gli altri specialisti del gruppoGLI ESPERTI RISPONDONO“, risponde solo a quesiti generali che il cancro del polmone pone al chirurgo toracico.

Come tutte le altre rubriche del gruppo, essa non sostituisce il lavoro del proprio medico, né può farlo. Può solo essere d’aiuto ad ottenere tutta l’informazione cui si ha diritto e che, non sempre, viene data. In qualche caso può fornire elementi aggiuntivi per meglio comprendere le proprie opzioni diagnostiche e fare, insieme col proprio curante, scelte consapevoli.

il chirurgo toracico Lococo risponde

Il chirurgo toracico Lococo risponde

I quesiti posti agli esperti:

devono essere inerenti il cancro del polmone;

non devono riguardare un caso clinico personale -per il quale occorre invece chiedere un consulto medico al link: https://alcase.it/support/medici-eccellenti/-, ma devono porre una questione di carattere generale che possa essere d’aiuto ad altri pazienti;

non devono essere già stati trattati (verificare i commenti già pubblicati).


Si invita, pertanto, a sottoporre soltanto quesiti coerenti con le tre condizioni su esposte.

Nel caso in cui le domande non rispettino i requisiti succitati, ALCASE non le inoltrerà agli esperti e non risponderà ad eventuali solleciti